piramide olfattiva

Hai una passione smisurata per le fragranze, ma non sai ancora cosa sono le note di testa, cuore e fondo nei profumi? Conoscerle è un fattore essenziale per fare una scelta consapevole e scovare il profumo più adatto ai tuoi gusti. Infatti, le note costituiscono la carta di identità della fragranza, fornendoti informazioni preziose su quali sono gli odori che percepisci fin dal primo spruzzo, quelli che avverti dopo un po' di tempo dalla prima applicazione, e quelli che senti con il passare delle ore. Allora, cosa aspetti? Con questa guida ti aiutiamo a capirne un po' di più sulle note dei profumi, ma prima di tutto dobbiamo spiegarti cos'è una piramide olfattiva.

Cos'è la piramide olfattiva

Dal XIX secolo c'è l'usanza di catalogare i profumi in base ad una scomposizione in “note”. Queste si differenziano in base al grado di volatilità di ciascuno degli oli essenziali che vanno a comporre un determinato profumo. In tal senso, la piramide olfattiva è una rappresentazione grafica del grado di evaporazione, e quindi della persistenza dei vari componenti di un profumo.

La piramide olfattiva è costituita da 3 livelli che, esaminati dall'alto verso il basso, illustrano il modo in cui la fragranza evolve nel tempo. In pratica, si tratta di una sorta di misuratore del profumo che tiene conto del tempo che passa a partire dalla sua prima applicazione. Devi però sapere che, nella illustrazione grafica del profumo, le note non corrispondono agli ingredienti (o per lo meno non sempre), ma fanno riferimento ad aspetti olfattivi che puoi percepire; è infatti rarissimo che una singola nota coincida con un solo ingrediente. Ora che sai cos'è la piramide olfattiva possiamo scendere più nei particolari, e vedere cosa sono le note di testa, cuore e fondo che compongono il profilo olfattivo di una fragranza!

Cosa sono le note di testa

note di testa

Le note di testa corrispondono al “volo del profumo”, quella sensazione olfattiva che si avverte nei 5 minuti successivi al primo spruzzo e che può scatenare all’acquisto. Si tratta di essenze leggere e volatili che servono principalmente a catturare l’attenzione e stimolare i sensi, e che quindi contribuiscono a creare la prima impressione di un profumo.

Le materie prime che vanno a creare il profilo più volatile di una fragranza, e quindi le note di testa, sono di debole persistenza, come gli agrumi o le piante aromatiche.

Tra le note di testa più comuni puoi ritrovare:

  1. le note agrumate, o "esperidate", come quella dell’arancia, del limone, del pompelmo e degli agrumi in generale;
  2. le note aromatiche, come l’eucalipto e la lavanda;
  3. le note acquatiche, che ricordano il mare.

Cosa sono le note di cuore

note di cuore

Le note di cuore corrispondono alla “scia del profumo”, e sono molto più potenti e consistenti delle note di testa. Si tratta di essenze avvolgenti e sensuali che contribuiscono sul livello emozionale a risvegliare sensazioni profonde, e che hanno una buona persistenza (queste note si avvertono soprattutto tra i 5 e i 20 minuti dal primo spruzzo).

Le materie prime che vanno a creare la parte più centrale di una fragranza, e quindi le note di cuore, sono di persistenza media, come i fiori e la frutta.

Tra le note di cuore più comuni puoi ritrovare:

  1. le note fiorite, come mughetto, gelsomino, rosa e tuberosa;
  2. le note verdi, che ricordano elementi più vicini alla terra come le foglie o l'erba;
  3. le note fruttate, come pesca, pera e albicocca.

Cosa sono le note di fondo

note di fondo

Le note di fondo corrispondono alla “personalità del profumo”, e risultano molto calde e pesanti. Si tratta di aspetti olfattivi che non vengono avvertiti subito, ma che, derivando da elementi che evaporano in maniera davvero molto lenta, possono resistere anche per diverse ore (fino a 24 ore dal primo spruzzo).

Le materie prime che vanno a creare la parte più profonda di una fragranza, e quindi le note di fondo, sono di grande persistenza, come i legni e i muschi.

Tra le note di fondo più comuni puoi ritrovare:

  1. le note legnose, come cedro e sandalo;
  2. le note muschiate;
  3. le note orientali e ambrate, come vaniglia, patchouli e cannella.

Detto ciò, sappi che il profilo olfattivo completo di una fragranza dipende in ogni caso dall'interpretazione personale che se ne dà (in base alla memoria olfattiva che differisce di persona in persona) ma anche dalla propria pelle che, a seconda della diversa acidità di ciascuno di noi, può far variare il modo in cui la fragranza stessa viene percepita.

Ora che hai tutte le informazioni a tua disposizione per scegliere il profumo giusto per te, puoi dare un'occhiata a tutti i profumi sul nostro e-shop! Infatti, per ognuno di essi potrai trovare la descrizione completa della piramide olfattiva, dalle note di testa alle note di fondo!